You are here
Home > La corsa > Correre la Stramilano

Correre la Stramilano

Correre la Stramilano

Correre per le strade di Milano ha sempre il suo fascino. La Stramilano è una delle mezze maratone più veloci e competitive, non che a noi ci interessi particolarmente. Però è anche la prima mezza maratona dopo un anno: l’ultima gara sulla distanza risaliva a gennaio 2018, non certo un anno intenso sportivamente parlando.

Ma a Maggio ci aspetta la trasferta in Germania e bisognava mettere un po’di km nelle gambe. Così mi sono ritrovato nelle griglie di partenza insieme a Davide che avrebbe dovuto essere fuori forma e quindi si sarebbe dovuto accodare al sottoscritto. Ma conoscendo il soggetto sapevo che sarebbe andata a finire così. Quando hai un cavallo vincente non puoi tenerlo a freno.

Così partiamo in griglia gialla (Davide aveva la bianca, l’ultima, perché si era dimenticato di segnare il tempo in fase di registrazione, e questo la dice lunga) con la promessa di non esagerare. Secondo voi come è andata?

Esattamente come pensate: il cavallo di razza si accoda al sottoscritto, tentenna i primi due km causa rigidità delle gambe, poi piano piano si sposta di fianco a me.. Ed impone il ritmo!

Un ritmo che riesco a sostenere per i primi 10-12 km, che avrei sostenuto in altre circostanze, ma domenica no. E Davide? Una molla, va avanti e indietro, si guarda intorno, mi chiede come sto.

In Pagano incontriamo il Capitano con la Vale, facciamo la foto di rito e prima di proseguire mi guardano e dicono: “tu sei a pezzi mentre lui saltella!”

Il dono della sintesi.

Il Capitano mi saluta con aria di compassione. Siamo al 15° km e ne mancano ancora 6,097. Che sembrano un’infinità. Tento più volte di liberarmi dal puledro, incitandolo a proseguire tranquillamente senza di me, ma domenica aveva deciso che doveva tirarmi al traguardo.

Così nei km finali prosegue la sua passeggiata per le strade di Milano, mentre il mio calvario è scandito dai cartelli dei km mancanti all’arrivo.

La medaglia l’ho portata a casa. Soffrendo.

E Davide è tornato a casa in bicicletta. Sereno.

Stoccarda, stiamo arrivando!

Ti è piaciuto il post?
Sending
User Review
0 (0 votes)
The following two tabs change content below.

Riccardo Quaglia

Runner per caso. Spanky Runner convinto.
Top