You are here
Home > News > Appuntamenti > I buoni propositi per il 2015

I buoni propositi per il 2015

Come ogni anno che si rispetti, molti, forse quasi tutti, si impegnano nel darsi dei buoni propositi per l’anno che viene. C’è chi si promette di mangiare e bere di meno, chi di cambiare lavoro, chi di inventarsi qualche proposito strano o suggestivo.
Personalmente non ho fatto nulla del genere. Perché non mi è venuto in mente e perché tanto non li rispetto mai!

Ma stamattina mi sono svegliato con questo pensiero in testa: correre più che posso. Perchè tra qualche mese non potrò più correre tanto, o meglio dovrò correre diversamente.

Perchè questo è un anno importante per me: tra qualche mese nascerà Giorgio e avrà bisogno di tutte le attenzioni possibili. Mi farà correre ne sono certo, con e senza passeggino.

Sarà una corsa piena di attenzioni e di affetto, che assorbirà gran parte del mio tempo.

Ed allora per questa prima parte di 2015 mi sono riservato un grande appuntamento podistico: la New York City Half, il 15 marzo 2015. Sarò l’ambasciatore oltre oceano degli Spanky Runners. Porterò il nostro credo (!!) in terra statunitense.

Il resto del gruppo invece sarà a Vienna, per la OMV Half Marathon, il 12 aprile. Sono sicuro che sapranno cavarsela benissimo anche senza di me!

Siccome siamo “soprattutto” dei bravi ragazzi, anche in questa nuova avventura, come per Berlino, abbiamo pensato di fare del bene partecipando alla raccolta fondi sponsorizzata dalla NYF Half. Abbiamo scelto Save the Children come charity a cui destinare la nostra raccolta fondi.

Se volete essere dei nostri cliccate qui sotto e donate. Basta poco.

Fundraising Websites – Crowdrise
(credits immagine principale: Michela Lamedica)

Sending
User Review
0 (0 votes)
The following two tabs change content below.

Riccardo Quaglia

Runner per caso. Spanky Runner convinto.
Top