You are here
Home > La corsa > PDD ovvero il treno che passò a Cesano

PDD ovvero il treno che passò a Cesano

Non potevo pretendere certo di fare il mio miglior tempo, non avendo corso tutta la settimana. Ma nemmeno di fare il peggior tempo sulla 10km.
Ma è capitato. E pensare che la stessa gara lo scorso anno mi avevo fruttato un ottimo cronometro, che poi avrei limato la settimana successiva a Cinsiello facendo il mio personale su questa distanza.
Avevo voglia di correre, ero fermo da tutta la settimana e volevo indossare le scarpe e appiccicarmi il pettorale. Per 10 maledetti km.
A Cesano mancavano due dei nostri all’appello, Pelo e Filippo, quindi spettava a Davide ed al sottoscritto portare alta la bandiera degli Spanky Runners. E meno male che c’è Davide. Si perché sabato sera il protagonista è stato proprio lui, la nostra punta di diamante.
Era carico come una molla. “attenzione che Davide è in forma” mi aveva ammonito il Capitano. E cazzo se è in forma.
Partiamo forti. Troppo forti. Dopo i primi 300 metri capisco che PDD farà la sua gara ed io la mia. Non ha senso stargli dietro. Giriamo la prima curva e lui prende già il via. Io sto comunque andando forte, ma mai quanto lui. I primi 5 km li chiudo in 23 minuti, Davide in 21. Mi sono fatto trainare per quasi tutto il primo giro nella speranza di riuscire a mantenere il ritmo. Nulla da fare. Al sesto km le mie gambe cominciano a gridare aiuto e lo faranno fino alla fine. Piano piano vengo sorpassato a destra e a sinistra, mi avrebbero sorpassato anche da sopra, potendolo fare. Il passaggio dentro il parco è infinito. Almeno fino a quando uno dei volontari incita i partecipanti dicendo “dai che siete arrivati”. Grazie a Dio. Il rettilineo finale è quasi una liberazione. Il cronometro una sentenza: 48’34”. E Davide?
Mi aspettava da oltre 5 minuti: il suo 43’17” segna la sua miglior prestazione di sempre sulla distanza.

Un treno. Passato per Cesano.

PDD, Appunto.

(Credits immagine principale Packtex.co.uk)

Sending
User Review
0 (0 votes)
The following two tabs change content below.

Riccardo Quaglia

Runner per caso. Spanky Runner convinto.
Top