You are here
Home > La corsa > Quando non ce la fai più

Quando non ce la fai più

Non mi era ancora capitato in una 10k. Ho sempre tagliato il traguardo più o meno in condizioni accettabili, a prescindere dai tempi.

Purtroppo sabato sera a Cusano Milanino è capitato. Ho tagliato il traguardo solo perché la forza di volontà mi ha fatto proseguire, nonostante mi sia fermato per ben due volte durante il percorso. Non ne avevo più. E quando non ne hai più subentra poi la testa a peggiorare la situazione: ti convinci che non riesci a finire la gara e pensi che sia meglio ritirarsi.

Proprio la sera in cui Davide migliora il suo personal best sulla distanza (41’23”), io mi trascino al traguardo consapevole che la corsa ti riserva anche questi momenti. Non so quale sia stata la causa, potrebbe essere stato il primo vero caldo, potrebbe essere stata una giornata no. In fondo avevo avvertito questa sensazione, non mi sentivo “in forma”. Ma avevo voglia di correre, di stare in compagnia.

Da una parte mi rendo conto che la forza di volontà ti aiuta ad arrivare al traguardo. Dall’altra però mi domando se in situazioni del genere non convenga veramente fermarsi ed evitare di farsi male. E rischiare di non correre per lungo tempo, quando invece sarebbe bastato ascoltare il tuo corpo.

 

 

 

Ti è piaciuto l'articolo?
The following two tabs change content below.

Riccardo Quaglia

Runner per caso. Spanky Runner convinto.
Top