You are here
Home > La corsa > Spanky da paura!

Spanky da paura!

Non so se la gara prende il nome solo dalla società che la organizza, l’Atletica da Paura, oppure voglia anche sintetizzare il percorso e le sue fatiche.
Sta di fatto che il Giro da Paura è stato veramente da pauraaaa: 6km e duecento metri da correre tutti d’un fiato.
Giuro che difficilmente ho visto gente piegata sulle ginocchia o con bocche spalancate a riprendere fiato dopo aver tagliato il traguardo:

p782415610-5

p244589197-5

 

p996691724-5

 

p1073047263-5

Anche noi non eravamo da meno. Fortuna vuole che quando arriviamo al traguardo si crea un gruppo abbastanza nutrito di runners che il fotografo non riesce ad immortalare più le nostre facce devastate… beh a parte qualche raro caso, come il nostro Capitano..

p370615592-5

Comunque sabato sera abbiamo ristabilito le graduatorie interne, riportando PDD al comando del gruppo con un 27:02, seguito dal Capitano con 28:13 ed il sottoscritto con 28:22.

Davide si è presentato al’appuntamento bello tronfio, caricato come una molla anche grazie alla presenza della sua dolce metà Valentina che, se decidesse di correre in una competitiva, probabilmente ci manderebbe tutti in pensione. Pelo ed io invece avevamo alle spalle le fatiche di Formentera, ma comunque desiderosi di ben figurare davanti al nostro pubblico (la Vale e la Fra più i piccoli al seguito).

E Filipppo?? beh, lui era a giocare ad Hockey con il Gruppo Angolino….

Comunque..  Il percorso si snodava sulle sponde dell’idroscalo milanese, un giro secco con  arrivo all’interno del Circolo dell’Aeronautica. Alla partenza Pelo si fa largo tra la folla, mentre Davide ed io siamo costretti a sorpassare ai lati della strada per cercare di non perdere terreno.

p393811732-5

Per i primi 2 km restiamo uniti, poi però i “vecchietti” del gruppo non riescono a tenere il passo di Davide, che fa gara a se, distaccandoci in corrispondenza del 3° km. Pelo mi precede di un centinaio di metri, ma tanto basta da non poterlo raggiungere. Il caldo, l’umido e le zanzare fanno il resto. Tagliamo il traguardo in quest’ordine.

Il dopo gara ci ha riservato un bel panino con la salamella ed una birra. Perchè noi alla fine corriamo anche per questo!

 

#runandspank

 

 

 

Sending
User Review
0 (0 votes)
The following two tabs change content below.

Riccardo Quaglia

Runner per caso. Spanky Runner convinto.
Top